Moena

Moena è il comune più popolato di tutta la Val di Fassa e conta quasi 3.000 abitanti. Sorge a 1.184 metri di altitudine in una conca alluvionale circondata da imponenti massicci dolomitici, quali la Vallaccia e il Latemar, che all’alba e al tramonto si tingono di rosa creando atmosfere suggestive che richiamano alla mente leggende antiche.

Conosciuta come la fata delle Dolomiti, Moena è considerata il primo paese della Val di Fassa e segna il punto di confine con la vicina Valle di Fiemme alla cui Comunità generale è ancora legata. Moena sorge su un ‘ampia conca alluvionale circondata da alcuni fra i più suggestivi gruppi dolomitici tra cui il gruppo del Rosengarten-Latemar, la Valaccia e il Costalunga ed é il maggior centro abitato di tutta la valle. Molto curato esteticamente, il centro di Moena è ricco di negozi molto frequentati durante lo shopping vacanziero e di fatto Moena è diventata un moderno centro turistico, pur mantenendo gli usi e le tradizioni ladine.

In estate Moena è il punto di partenza per passeggiate ed escursioni su sentieri fra i boschi o lungo la pista ciclabile; in inverno è il centro della Ski Area Trevalli, un comprensorio caratterizzato da una moderna e funzionale rete di impianti di risalita e da piste innevate, che collega l’Alpe di Lusia, il Passo San Pellegrino con lo spettacolare balcone del Col Margherita, e la Valle del Bios, nelle Dolomiti bellunesi. Moena, località di partenza della Marcialonga, con il suo Centro del Fondo Alochet offre ai fondisti straordinari tracciati.

La Chiesa di S.Vigilio possiede al suo interno numerose opere del pittore moenese Valentino Rovisi, della scuola del Tiepolo. Il suo campanile gotico è elemento fondamentale nel panorama di Moena, da qualsiasi parte lo si guardi. La chiesa fu consacrata dal principe vescovo di Trento, Adalpreto II, nel 1164.

Moena è il punto di partenza ideale per escursioni nei boschi o sulle montagne delle Dolomiti. I diversi itinerari sono adatti a qualsiasi livello di difficoltà, sia in fondovalle che in alta quota.